PANERAI - RADIOMIR S.L.C. 3 Days
 
Ref: PAM00425
Il Radiomir S.L.C. 3 Days ripropone un quadrante storico dal design fortemente minimalista, caratterizzato da meri indici lineari o puntiformi. Il nome di quest’orologio fa riferimento al Siluro a Lenta Corsa (S.L.C.), il mezzo di assalto a bordo del quale gli incursori della Regia Marina Italiana compivano le loro eroiche missioni subacquee, equipaggiati con gli orologi e strumenti Panerai. Un Siluro a Lenta Corsa è disegnato in rilievo sul quadrante e la scritta S.L.C. è incisa sul rehaut ad ore 12.
 

 
 
PANERAI - LUMINOR 42mm Automatic 3 Days
 
Ref: PAM00392
Nuova cassa in acciaio da 42mm. Movimento meccanico a carica automatica, calibro Panerai P.9000, interamente realizzato da Panerai, 13¾ linee, spessore 7,9 mm, 28 rubini, bilanciere in Glucydur®, 28.800 alternanze/ora. Dispositivo antiurto Incabloc®. Riserva di carica di 3 giorni, due bariletti. 197 componenti.FUNZIONI Ore, minuti, piccoli secondi, data.
 

 
 
PANERAI - LUMINOR MARINA 1950 3 DAYS HISTORIC 47mm
 
Ref: PAM00422
Il Luminor Marina 1950 3 Days esprime l’eccellente connubio tra design vintage e tecnica che rende unici gli orologi Panerai. Lo speciale design della cassa Luminor 1950 è ispirato a un raro orologio storico che si distingue per il pronunciato arrotondamento a cuspide della carrure. Questo particolare testimonia una fase della trasformazione, avvenuta negli anni 40, della classica cassa a cuscino Radiomir in quella Luminor.
 

 
 
PANERAI - RADIOMIR 1940
 
Ref: PAM00399
Le due versioni dei Radiomir si distinguono per il diverso materiale della cassa, cui è abbinato un diverso colore di quadrante: il Radiomir 1940 (PAM00399) è realizzato in acciaio inossidabile (AISI316L) con finitura lucida e ha un quadrante nero, mentre il Radiomir 1940 Oro Rosso (PAM00398), con il quadrante marrone, è in oro rosso. L’oro rosso utilizzato da Officine Panerai è il 5NPt, una speciale lega contraddistinta da un’elevata percentuale di rame (241‰), che conferisce una maggiore intensità alla colorazione, e da una quota di platino del 4‰, che contribuisce a escludere fenomeni di ossidazione del metallo.