OROLOGI BREITLING

Il tuo nuovo orologio Breitling

In assolvimento degli oneri di correttezza e trasparenza, Sorelle Ronco Snc dichiara espressamente di NON rivestire la qualifica di concessionario ufficiale BREITLING e di non intrattenere rapporti commerciali diretti con la società titolare del marchio. In ogni caso Sorelle Ronco garantisce l'assoluta originalità e la perfetta integrità dei beni commercializzati e le relative garanzie.

  • Collezione Orologi BREITLING PROFESSIONAL
  • Collezione Orologi BREITLING PREMIER
  • Collezione Orologi BREITLING CHRONOMAT
  • Collezione Orologi BREITLING AVENGER
  • Collezione Orologi BREITLING NAVITIMER
  • Collezione Orologi BREITLING SUPEROCEAN
  • Collezione Orologi BREITLING HERITAGE
  • Collezione Orologi BREITLINGAVIATOR 8XXXX

Dal 1884 leader nella produzione di cronografi ad alta precisione ed affidabilità. Scegli il tuo nuovo orologio Breitling.

CERCA TRA GLI Breitling
selezionando una caratteristica principale

×

CASSA

Ultimi arrivi BREITLING

Superocean 44mm Automatico Blu COSC
Superocean 44mm Automatico Blu COSC
Navitimer 1 B01 Airline Edition Swissair 43mm
Navitimer 1 B01 Airline Edition Swissair 43mm
Superocean 44mm Automatico Heritage Blu maglia Milano
Superocean 44mm Automatico Heritage Blu maglia Milano
Navitimer 1 Chronograph 41mm Pelle
Navitimer 1 Chronograph 41mm Pelle
Avenger Chrono Automatico Nero
Avenger Chrono Automatico Nero
Orologi BREITLING da Donna
Orologi BREITLING Novità
Vendita Orologi Breitling USATI e Breitling Vintage
Orologi BREITLING in Occasione

Storia del Marchio Breitling

Storia del marchio BREITLING Nel 1884 a Saint-Imier in Svizzera Léon Breitling fondò una piccola azienda orologiera e si concentrò prevalentemente sulla produzione di cronografi, che all'epoca erano sempre più richiesti per applicazioni industriali, militari e scientifiche, oltre che per le società sportive. Nel 1889 Léon Breitling ottenne un brevetto per un modello semplificato, che si distingueva dai prodotti della concorrenza grazie al design elegante, al processo di produzione semplice e alla facile manutenzione. I premi si susseguirono, consolidando la reputazione dell'azienda e giustificandone il trasferimento in un nuovo stabilimento a La Chaux-de-Fonds nel 1892. La L. Breitling, Montbrillant Watch Manufacturing poté disporre presto di 60 dipendenti impegnati a realizzare orologi precisi e innovativi.

Nel 1893 l'azienda brevettò un movimento dotato di un'incredibile riserva di carica di otto giorni. Nel 1896 Breitling raggiunse un importante traguardo: un cronografo preciso a due quinti di secondo. Un modello dotato di pulsografo, con una scala logaritmica in grado di misurare la frequenza cardiaca dei pazienti e, di conseguenza, molto apprezzato dai medici. Nel 1905, mentre le automobili emergevano come mezzo di trasporto prediletto, Léon Breitling brevettò un semplice timer/tachimetro in grado di misurare qualsiasi velocità tra i 15 e i 150 km/h. Il timer Vitesse permise ai conducenti di calcolare le loro velocità, ma consentì anche alla polizia di fare lo stesso; presto infatti furono emesse le prime multe per eccesso di velocità in Svizzera.

Nel 1914 Gaston Breitling, figlio di Léon, rilevò l'azienda di famiglia e l’anno successivo lanciò uno dei primi cronografi da polso al mondo con un pulsante del cronografo separato sopra la corona dell'orologio. Venti anni più tardi suo figlio, Willy Breitling, considerò questo come un grave difetto e presentò un brevetto per il primo cronografo da polso al mondo dotato di due pulsanti. Nel 1936, introdusse un cronografo da aviatore appositamente progettato con un quadrante nero e lancette luminescenti e una pratica lunetta girevole con un'utile e versatile freccia puntatore, anch'essa luminescente al buio.

Durante la seconda guerra mondiale Breitling ricevette un ingente ordine di cronografi da parte della Royal Air Force, garantendo al marchio di l'accesso alle cabine di pilotaggio dei leggendari bombardieri e aerei da combattimento.

Nel 1940, Breitling ottenne il brevetto per il Chronomat, un dispositivo caratterizzato da un regolo calcolatore rotante brevettato per tecnici e scienziati. I movimentati anni ʽ40 furono segnati anche da creazioni decisamente rivoluzionarie come la linea Premier, introdotta intorno al 1943. La decisione di utilizzare la parola francese per «primo» per questa collezione non fu casuale: il riferimento era all'uso civile e non militare dei cronografi, meno basato sull'innovazione e più sulla qualità di prima classe, sull'eleganza e sull'attenzione ai dettagli. Con diametri fino a 38 millimetri e design eleganti, la linea Premier, disponibile in acciaio o in oro massiccio, segnò un altro importante traguardo per Breitling.

Gli anni ‘50 e ‘60 sono caratterizzati da numerose innovazioni. Il 1952 segna il debutto sul mercato di un prototipo di orologio senza precedenti che è rimasto un'icona fino ad oggi: il Breitling Navitimer. Il suo nome racchiude le parole navigation e timer. Equipaggiato con il regolo calcolatore specifico per il volo introdotto con il Chronomat, non sorprende che da allora innumerevoli piloti, compagnie aeree e costruttori di aerei abbiano scelto questo orologio.

Storia del marchio BREITLING Un'altra pietra miliare negli anni ʽ50 fu lo straordinario SuperOcean, un orologio professionale per sub presentava una cassa impermeabile fino a 200 metri di profondità. Nel 1958 fu la volta del TransOcean. La popolarità di questo cronometro automatico antiurto, anti-magnetico e «super sigillato» era supportata dalla reputazione del marchio nel campo dell'aviazione per la sua precisione.

Nel 1962 venne poi realizzata una versione del Navitimer specifica per l'astronauta Scott Carpenter. Una caratteristica importante era il suo quadrante da 24 ore, in quanto nello spazio era impossibile distinguere tra giorno e notte. Carpenter utilizzò l'orologio il 24 maggio 1962, durante la sua missione a bordo della navicella spaziale Aurora 7. 

Nel 1965 nel film “Thunderball” James Bond interpretato da Sean Connery riceve un orologio Top Time molto speciale da Q. La versione cinematografica dell'orologio è dotata di un contatore Geiger, che 007 usa per evitare un disastro nucleare localizzando missili rubati nascosti sott'acqua, il tutto con l'aiuto del Top Time al polso.

Nel 1969 viene lanciato il Chrono-Mati che, con la sua corona sinuosa sul lato sinistro, fece scalpore nella scena internazionale dell'orologeria. Il 1969 segnò anche l'inizio dell'era degli orologi da polso a controllo elettronico. Breitling, come la maggior parte dei marchi più importanti, rispose alla tendenza con i suoi modelli al quarzo, tra cui un Chronomat al quarzo e, a partire dal 1973, introdusse anche versioni al quarzo dell'iconico Navitimer.

Nell’aprile del 1979, poco prima della sua morte, Willy Breitling vendette i rimanenti beni insieme ai marchi familiari e ai ben noti modelli di orologi, tra cui il suo amato Navitimer, all’imprenditore visionario Ernest Schneider, orologiaio e pilota, la cui famiglia sarebbe rimasta a salvaguardia dell’eredità Breitling fino al 2017.

Dopo la registrazione della Breitling Montres SA il 30 novembre 1982, la sede dell'azienda fu trasferita a Grenchen. Sotto la nuova proprietà, Breitling ha celebrato il suo 100° anniversario nel 1984 con un Chronomat completamente ridisegnato, caratterizzato dai cavalieri sulla lunetta e dal suo calibro a cronografo automatico. Il design era basato su un orologio che il marchio aveva sviluppato l'anno precedente per la famosa squadriglia aerea italiana delle Frecce Tricolori. 

Storia del marchio BREITLING Nel 1985 fu introdotta l'Aerospace multifunzione. Questo innovativo orologio al quarzo con cassa in titanio aveva un doppio display, analogico e digitale, e il quadrante presentava due schermi a cristalli liquidi (LCD). Era degno di nota per il suo sistema di controllo particolarmente semplice e logico e per una serie impressionante di funzioni, tutte attivate semplicemente ruotando, premendo o tirando la corona. Il 1985 segnò inoltre un nuovo inizio per il Navitimer, che fu introdotto in una versione a carica manuale. Il Referenza 81600 celebrò il Navitimer originale, sia in termini di aspetto che di funzionalità, mentre una versione automatica venne presentata nel 1987. Questi Navitimer ancora una volta divennero best seller, e furono indossati dal cantante francese Serge Gainsbourg. Un'altra star fu l'Emergency, che, come suggerisce il nome, fu il primo orologio da polso dotato di un trasmettitore di emergenza integrato. Fu lanciato nel 1988 con una singola antenna, ma ebbe un vero successo nel 1995 con l'introduzione di un ingegnoso sistema brevettato di distribuzione dell'antenna. Il microtrasmettitore del modello successivo, che era fissato sulla frequenza internazionale di emergenza aerea, era dotato di due antenne e aveva una riserva indipendente di carica di 48 ore. 

Per il suo 125° anniversario, nel 2009, Breitling introduce il proprio cronografo automatico Calibro di manifattura Breitling B01, un'innovazione che ha garantito l'appartenenza del marchio al circolo d'élite dei migliori produttori di orologi. 

Il Chronospace, discendente dell'Aerospace, è stato lanciato nel 2010. Tra le sue funzioni c’era un display digitale con allarme, calendario, timer per il conto alla rovescia, GMT e secondo fuso orario, insieme alla funzione di regolo calcolatore così strettamente legata agli orologi Breitling per professionisti. 

L'Exospace B55 del 2015 ha unito l'appeal di un eccezionale orologio da polso con la connettività di uno smartphone. Particolarmente accattivante con la sua cassa in titanio nero e il cinturino in caucciù, fedele alla vera tradizione Breitling, era progettato per i professionisti dell'aviazione. Le funzioni dell'orologio, comprese le impostazioni dell'ora, le regolazioni dei fusi orari e gli allarmi, potevano essere regolate tramite lo smartphone, mentre due display digitali sull'orologio notificavano a chi lo indossava la ricezione di e-mail o messaggi, avvisando anche in merito a chiamate in arrivo e appuntamenti sul calendario. Nel maggio 2017, Breitling è entrata a far parte di CVC Capital Partners.

Cerca un orologio particolare?

Premendo il tasto sottostante può inviare la propria richiesta, saremo lieti di presentarLe le nostre migliori proposte.

RICHIESTA SPECIALE
Social Sorelle RoncoSocial Sorelle Ronco

I collegamenti ai siti delle case produttrici presenti in questa pagina, hanno l'esclusivo scopo di agevolare i visitatori del nostro sito nella consultazione dei prodotti da noi commercializzati nel rispetto della legge vigente, ma in relazione ai quali non rivestiamo la qualità di rivenditori autorizzati. Le case produttrici a cui i collegamenti rimandano sono le esclusive titolari del marchio dei prodotti e licenziatarie dello stesso. Sorelle Ronco non fa parte di BREITLING concessionari ufficiali e BREITLING rivenditori autorizzati Sorelle Ronco dal 1977 non rientra tra i rivenditori BREITLING orologi. BREITLING viene distribuito in Italia dai rivenditori autorizzati BREITLING e il rivenditore BREITLING orologio ufficiale viene indicato nel sito ufficiale BREITLING. In ogni caso Sorelle Ronco garantisce l'assoluta originalità e la perfetta integrità dei beni commercializzati e le relative garanzie.